Sentenze in evidenza

Assunzione a termine e lavoro dipendente

cassazione

 

Assunzione a termine e lavoro dipendente
Suprema Corte di Cassazione V Sezione Civile
Sentenza del 10 aprile 2014, n. 8491

 

Con la sentenza che si riporta, in materia di assunzione tramite un contratto a termine, la Cassazione ha precisato che “dato che le parti collettive avevano raggiunto originariamente un’intesa priva di termine ed avevano successivamente stipulato accordi attuativi che avevano posto un limite temporale alla possibilita’ di procedere con assunzioni a termine, fissato inizialmente al 31/1/98 e successivamente al 30/4/98, l’indicazione di tale causale nel contratto a termine legittima l’assunzione solo ove il contratto scada in data non successiva al 30/4/98 (v., explurimis, Cass. 23 agosto 2006, n. 18378).”

 

Pertanto, secondo i supremi giudici “i contratti scadenti (o comunque stipulati) al di fuori del limite temporale del 30/4/98 sono illegittimi in quanto non rientranti nel complesso legislativo ‘ collettivo costituito dalla legge 28 febbraio 1987, n. 56, art. 23 e dalla successiva legislazione collettiva che consente la deroga alla legge n. 230 del 1962. Essendo nella specie il contratto stipulato per ‘esigenze eccezionali ecc’.’ con decorrenza dal 4/1/1999, i motivi debbono essere rigettati.”

Leggi il testo della sentenza

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1573 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo