Sentenze in evidenza

Attenti a “giocare” in società.

C’è chi dice che “giocare” alla lotteria è soltanto una perderdita di soldi in quanto non si vince mai e c’è chi, invece, sostiene, come spesso si sente in televisione, che  “se non giochi non vinci”.

Poi esiste un altra categoria di “giocatori”, quelli che se ne fregano se vincono oppure se perdono perchè tanto  “giocano” con i soldi degli altri.

Un caso particolare, legato a questa terza categoria di “giocatori”, ha interessato la Cassazione : una donna ha anticipato dei soldi all’amica per puntarli al gioco del Lotto su un numero ritardatario (il 14 sulla ruota di Genova) ma, dopo molte estrazioni senza successo e diventando il gioco troppo costoso, hanno deciso di smettere.

Tra le donne c’era l’accordo che avrebbero diviso in parti uguali la vincita ma dato che questa non è mai arrivata la donna che ha anticipato i soldi ne richiedeva la restituzione pari alla metà giocata.

Per la Corte, il singolo contributo alle puntate comuni è un rapporto “privato” fra i giocatori e non opera l’art. 1935 c.c., relativo alle lotterie autorizzate. Il citato articolo del codice civile non vale per gli accordi meramente privati fra i giocatori e, soprattutto, il caso in questione, proprio perchè nascente da accordo tra privati, non è un debito di gioco di cui all’art. 1933 c. c.

Per questi motivi, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 20622, depositata il 7 ottobre 2011, ha stabilito che, colui che “presta” denaro,  in caso di perdita, non ha diritto alla restituzione dello stesso.

 Mi piace                                                                                home

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1575 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo