Sentenze in evidenza

Cassazione, illegittimo il licenziamento per aver inviato in ritardo il certificato medico

Cassazione, illegittimo il licenziamento per aver inviato in ritardo il certificato medico 

Corte di Cassazione – Sentenza n. 106/2013

La Corte di Cassazione ha trattato il caso di un lavoratore licenziato per colpa di un certificato di malattia arrivato con cinque giorni di ritardo.

La decisione presa dagli ermellini ha dato doppia ragione al lavoratore e con la sentenza n. 106 del 2013 il licenziamento è stato ritenuto illegittimo.

Se da un lato il lavoratore, che era veramente malato e che per questo aveva inviato in ritardo di 5 giorni la certificazione per una malattia di tre mesi dall’altro il datore di lavoro provvedeva ad intimare, ove non andasse a buon fine il primo licenziamento, un altro provvedimento di recesso all’interno di una procedura di mobilità per la quale era stato esperito l’iter.

La Suprema Corte però ha tutelato il lavoratore graziandolo per ben due volte e procedendo ad annullare anche il secondo licenziamento.

Secondo i Giudici di Piazza Cavour la sanzione espulsiva risulta eccessiva rispetto alla previsione del CCNL di settore e così ha motivato la decisione presa per il primo licenziamento annullato ricordando che l’imprenditore conosceva lo “status” del lavoratore avendo già in precedenza da questi ricevuto altri certificati medici che on erano stati contestati.

Quanto al secondo licenziamento i Giudici lo hanno considerato illegittimo “perchè dopo un primo licenziamento individuale il secondo non può essere collettivo, né consistere nel collocamento in mobilità”, in quanto la situazione di sospensiva riferita al licenziamento individuale non consente la necessaria comparazione tra i lavoratori secondo la previsione sui criteri di scelta ex art. 5 della legge n. 223/1991.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo