Sentenze in evidenza

Cassazione: si a carcere preventivo per lo stupro di gruppo.

La terza sezione penale della Cassazione qualche settimana fa, con una sentenza che ha fatto molto discutere (la n.4377/12), si era pronunciata per la “non obbligatorietà” della misura cautelare in carcere per i casi di stupro di gruppo. (Leggi l’articolo del 3/02/12).


A distanza di poco, sempre la III sezione penale della Suprema Corte fa retro-front e, con la sentenza n. 15211/12, depositata il 20 aprile 2012, ha spiegato che “la previsione di un trattamento sanzionatorio piu’ grave – per i casi di stupro di gruppo é possibile in quanto – si connette al riconoscimento di un peculiare disvalore alla partecipazione simultanea di piu’ persone, in quanto una tale condotta partecipativa imprime al fatto un grado di lesivita’ piu’ intenso sia rispetto alla maggiore capacita’ di intimidazione del soggetto passivo e al pericolo della reiterazione di atti sessuali violenti sia rispetto ad una piu’ odiosa violazione della liberta’ sessuale della vittima nella sua ineliminabile essenza di autodeterminazione”.

Mi piace                 Home

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1570 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo