Sentenze in evidenza

Festa e cocaina, condanna per cessione continua di sostanze stupefacenti

Corte di Cassazione sezione IV Penale Sentenza 8 ottobre – 23 novembre 2015, n. 46372

stupefacenti cocaina
Festa e cocaina, condanna per cessione continua di sostanze stupefacenti
Corte di Cassazione sezione IV Penale
Sentenza 8 ottobre – 23 novembre 2015, n. 46372
Ritenuto in fatto 

1. La Corte di appello di Milano, con sentenza in data 5.11.2014, ha confermato la condanna di F.R.G. alla pena di otto mesi e venti giorni di reclusione e 2200,00 euro di multa per il reato di cui all’art. 73, co. 5 dpr 309/90, per cessione continuata di cocaina, fatto avvenuto tra la fine dell’anno 2008 e giugno 2009. 

2. Ricorre per cassazione I’ imputato lamentando con un primo motivo travisamento della prova e manifesta illogicità della motivazione sulla ritenuta responsabilità. La condanna riguardava la cessione a titolo gratuito di cocaina che l’imputato poneva a disposizione nel corso di cene con amici e conoscenti; nell’atto di appello si era rappresentato che da tutte le testimonianze assunte erano emersi notevoli e fondati dubbi sulla natura della sostanza stupefacente tanto da determinare assoluta incertezza al riguardo; la Corte di appello ha dato valore, in contrario, alle dichiarazioni dei testi Z. e M. laddove costui, secondo il ricorrente che riporta la risposta fornita dallo Z. al giudice nel corso dell’udienza del 15/3/2011, aveva espresso – al pari di tutti gli altri testi – notevoli dubbi al riguardo. Con un secondo motivo deduce violazione di legge per inosservanza ed erronea applicazione della fattispecie dell’art. 73, co. 5, dpr 309/90 come sostituito dapprima con il decreto legge 146/2013 convertito ire legge 10/2014 e successivamente con decreto legge 36/2014 convertito in~79/2014 entrata in vigore il 21 maggio 2014, con i quali è stata affermata la natura di reato autonomo dell’ipotesi di cui al comma 5 del d.P.R. 309/90 e sono state diminuite le pene. 

Considerato in diritto 

1. II ricorso non merita accoglimento. 

Il primo motivo è inammissibile. La questione della mancanza di certezza circa la natura stupefacente della sostanza è stata oggetto del giudizio fin dal primo grado e con la sentenza qui impugnata la Corte di appello ha disatteso la doglianza rilevando che in particolare ,il teste M. aveva riferito la sensazione di ebbrezza, energia’ e contentezza immediata che faceva seguito all’assunzione della sostanza fornita dal F.R., effetti tipici dell’assunzione di cocaina; ha osservato inoltre che il colore bianco della sostanza e le modalità di assunzione, sniffando, ne confermavano la natura. E’ evidente come il vizio di travisamento della prova sia impropriamente evocato atteso che esso si riferisce alle dichiarazioni di Z., laddove la Corte di appello attribuisce invece valore decisivo alle dichiarazioni dei teste M.o. Neppure il secondo motivo può essere accolto non essendo stato formulato con il proposto appello e neppure essendo stata sollevata in sede dibattimentale alcuna censura in ordine al trattamento sanzionatorio, nonostante che all’epoca di celebrazione dello stesso la nuova normativa fosse già entrata in vigore; e dovendosi in ogni caso ritenere che la Corte di appello abbia, sia pure senza espressa motivazione al riguardo, valutato la congruità della pena irrogata in primo grado in relazione ai sopravvenuti limiti edittal , ritenendola conforme alla gravità dei fatto e alla personalità dell’imputato, restando di conseguenza esclusa ogni ipotesi di pena illegale. 

2. Conclusivamente il ricorso deve essere rigettato e da ciò deriva l’onere delle spese del procedimento. 
P.Q.M. 
Rigetta il ricorso e condanna il ricorrente al pagamento delle spese processuali.

 

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo