Sentenze in evidenza

I professionisti devono pagare la Cassa di categoria per le attività connesse

In questo periodo di crisi, parlare di imposte, tasse e di contributi previdenziali (da versare) non mette proprio di buon umore. 

I liberi professionisti (soprattutto gli avvocati), che ultimamente hanno altro a cui pensare (organizzare scioperi / manifestazioni contro la recente riforma), devono adesso preoccuparsi anche della Suprema Corte che, in questo periodo, non perde occasione per bacchettarli.

Questa volta la Corte prende di mira tutti i professionisti, nessuno escluso e, con una sentenza (che ribalta le precedenti decisioni prese sull’argomento dai supremi giudici) introduce delle “pesanti” novità relative ai versamenti dei contributi previdenziali da versare.

La Cassazione ha deciso che i liberi professionisti devono obbligatoriamente versare i contributi previdenziali alla Cassa di appartenenza sia per le attività riservate e specifiche, sia per quelle altre che hanno un qualche legame con l’attività professionale.

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 14684/2012, ha respinto il ricorso presentato da un ingegnere informatico (iscritto a Inarcassa) il quale contestava il pagamento dei contributi sui redditi derivanti dalle attività di amministrazione di società e consulenza per elaborazione dati e programmazione sostenendo che le citate attività non sono collegate all’attività professionale di libero professionista e, pertanto, dei relativi guadagni non deve essere corrisposto nessun contributo alla Cassa.

La nuova interpretazione fornita sull’argomento da parte dei giudici della Suprema Corte peró non la pensano come l’ingegnere di cui sopra e, introducendo un principio valido per tutte le categorie professionali, ha stabilito che “sono assoggettabili a contribuzione obbligatoria a favore della Cassa previdenziale di appartenenza tutti i redditi professionali, anche quelli che derivano da attività diverse ma in ogni caso e in qualche modo collegate all’attività professionale”.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo