Sentenze in evidenza

Incidente stradale: 12 mila euro per donna che perde il bambino.

Quantificare economicamente l’amore provato per il proprio figlio credo sia impossibile, non basterebbe tutto l’oro del mondo.
Allo stesso modo, come molti altri, non credo che ci sia cosa piú dolorosa per un genitore, sopravvivere al soprio figlio.
Ma c’è differenza tra un figlio giá nato e uno in arrivo? E in quest’ultimo caso, per una madre cambia qualcosa se casualmente scopre di essere incinta?

La Cassazione, pronunciandosi in materia di responsabilitá civile, ha trattato questa situazione, arrivando a delle conclusioni che faranno molto discutere.
Con la sentenza n. 17871, depositata il 31 agosto 2011, la terza sezione civile della Corte di Cassazione ha ritenuto corretta la liquidazione del risarcimento del danno morale, nella misura di 12 mila euro, fatta ad una vittima di sinistro stradale incinta e costretta all’aborto terapeutico a causa dell’incidente.

Secondo la Cassazione, la misura del risarcimento del danno morale, in relazione alle lesioni subite, è stata anche superiore alla media perchè la donna ha scoperto di essere incinta, proprio in conseguenza a questo incidente, per cui, la vittima, non puó dirsi di aver subito una sofferenza sconvolgente.

home
Mi piace

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1570 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo