Sentenze in evidenza

La Cassazione condanna anche il barista se il cliente guida ubriaco

alcool (1)La Cassazione condanna anche il barista se il cliente guida ubriaco
Corte di Cassazione Quinta Sezione Penale – Sentenza n. 5650, depositata il 04.02.2013

Guidare l’auto dopo aver bevuto più del giusto è un comportamento che deve esser sanzionato perchè troppo spesso la relazione alcol/guida si è poi trasformata in tragedia.

La Cassazione adesso fa qualcosa di più e, con la sentenza n. 5650, depositata il 04.02.2013, ha deciso di sanzionare non solo l’automobilista fermata al volante con un tasso alcolemico elevato ma, dopo esser risaliti al locale in cui la donna ha consumato le bevande alcoliche, la sanzione è stata emessa anche nei confronti del barista.

Questa sentenza certamente non sarà ben vista da coloro che somministrano bevande alcoliche.
Per i baristi di tutta Italia si prevedono tempi duri anche perchè dovranno sempre verificare, bicchiere dopo bicchiere, che coloro che si avvicinano al bancone o al tavolo non siano già alticci per non ricevere la condanna che la quinta sezione penale della Corte di Cassazione ha inflitto ad un esercente.

Servirà a diminuire il numero di incidenti stradali dovuti al consumo di alcol oppure è un altro modo per battere cassa?

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo