Sentenze in evidenza

Mobbing – chiarimenti della Cassazione.

Con la Sentenza n. 87/12 la Corte di Cassazione chiarisce alcuni aspetti relativi al mobbing, ovvero quella condotta, sistematica e duratura, relativa a sistematici reiterati comportamenti ostili nei confronti del lavoratore al punto di diventare delle vere e proprie forme di prevaricazione o di persecuzione psicologica, che, come continua la Corte, portano verso una mortificazione morale e ad un’emarginazione del lavoratore andando a ledere il suo equilibrio psicofisico. Con la citata sentenza gli ermellini indicano dettagliatamente tutti gli elementi necessari perchè si possa parlare di mobbing: molteplicità di comportamenti di carattere persecutorio; danno alla salute; nesso di causalità tra il comportamento persecutorio e il danno all’integrità psicofisica del lavoratore.

Mi piace                                                            home

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo