Sentenze in evidenza

Mobilità e nuova relazione incidono sul mantenimento della ex moglie

La mobilità e una nuova relazione possono incidere sul mantenimento della ex moglie, lo ha stabilito la Cassazione che, con la sentenza n. 26771, depositata il 13 dicembre 2011, ha ridotto l’assegno alla ex, diventato, per i motivi descritti, troppo oneroso. Per i Supremi Giudici ciò che conta, che è poi il motivo della citata decisione, è la (nuova) situazione lavorativa dell’obbligato ma anche la (nuova) situazione familiare. “Ovvero la nuova situazione lavorativa (dell’ex marito) e la parallela nuova situazione familiare con gli obblighi in capo a lui appena sorti in conseguenza della stabile relazione e del figlio che gli era nato. Ne deriva che la motivazione, che ribadisce la decisione del primo giudice di ridurre l’assegno rispetto alla misura fissata in sede di separazione, e l’affermazione della non proponibilità di domande estranee al petitum originario in quanto irritualmente o tardivamente presentate, sostiene adeguatamente la decisione di rigettare l’appello”.

Mi piace                                                                                home

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1569 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo