Sentenze in evidenza

Notifica cartella esattoriale nulla senza l’avviso di ricevimento

Notifica cartella esattoriale nulla senza l’avviso di ricevimento

Corte di Cassazione – Sentenza n. 14861 depositata il 5 settembre 2012

La Cassazione ha stabilito la nullità della notifica della cartella esattoriale senza l’avviso di ricevimento della raccomandata.

Gli ermellini, continuando a pronunciarsi in materia di cartelle esattoriali sempre in maniera sfavorevole all’Ente di riscossione, in questa occasione, (con l’ordinanza n. 14861 depositata lo scorso 5 settembre 2012) hanno avuto modo di precisare che tutte le multe spedite da Equitalia tramite posta, inclusa raccomandata A/R, e non notificate di persona dall’ufficiale dell’Ente di riscossione sono nulle e quindi non vanno pagate e ció perché se la notifica è nulla non possono esserci conseguenze in caso di mancato pagamento.

La situazione concreta che ha permesso alla Corte di stabilire tale principio riguardava il caso di un contribuente destinatario della notifica di una cartella di pagamento ormai definitiva (perché non impugnata), che peró lamentava proprio la mancata notifica della cartella esattoriale.

La Corte non si perde dentro inutili discorsi e chiarisce che affinché sia valida la notifica della cartella esattoriale inviata a mezzo posta, serve sempre la cartolina di ricevimento  e, pertanto, la cartella é nulla senza l’avviso di ricevimento della raccomandata.

Gli ermellini evidenziano che soltanto l’esibizione dell’avviso di ricevimento della raccomandata costituisce innanzi al giudice che sia stata effettuata la notifica tramite posta, pertanto, nel caso in cui il contribuente lamenti di non aver mai ricevuto un avviso di accertamento e l’agenzia delle entrate non è in grado di esibire in giudizio la cartolina di ricevimento, l’atto impositivo, nel qual caso la cartella  di pagamento, non può ritenersi notificato.

In questo modo la Suprema Corte ha accolto il ricorso del contribuente osservando sul punto che il momento in cui si deve accertare il perfezionamento della notifica della cartella di pagamento nei confronti del destinatario, ovvero l’unico documento che è in grado di attestare la consegna a questi (e chiaramente la sua data) è l’avviso di ricevimento della raccomandata e, di conseguenza, chi notifica ha l’onere di produrre tale documentazione probatoria in giudizio affinché questa possa produrre i suoi effetti.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1569 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo