Sentenze in evidenza

Notificazioni, la difficile convivenza tra il Fax e la PEC

pec

Cassazione Civile Sesta sezione Ordinanza n. 6752

Notificazioni, la difficile convivenza tra il Fax e la PEC
Corte di Cassazione Civile – Sesta sezione – Ordinanza n. 6752 (24 gennaio – 18 marzo 2013)

In materia di notificazioni la Cassazione ha dovuto spesso pronunciarsi per chiarire se e quanto queste potevano considerarsi regolarmente effettuate.

Recentemente era stata pronunciata una sentenza che riguardava le comunicazioni inviate tramite la Posta Certificata ma forse non è bastata e, infatti, ecco che gli ermellini chiariscono in maniera cristallina quale sia il valore della PEC all’interno del processo civile considerando tale forma di comunicazione come pienamente efficace ed operativa.

La Cassazione non è contraria al caro vecchio fax ma l’evoluzione degli strumenti telematici ormai è inarrestabile.

Nella decisione n. 6752 emessa dalla Sesta sezione civile (24 gennaio – 18 marzo 2013) si legge che:

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

SEZIONE VI CIVILE

Ordinanza interlocutoria 24 gennaio – 18 marzo 2013, n. 6752

(Presidente Goldoni – Relatore Proto)

Considerato

Che il decreto di fissazione dell’udienza con la relazione del giudice relatore non è stato ritualmente notificato, ai sensi dell’art. 380 bis c.p.c., all’avvocato del ricorrente;

che, infatti, decreto e relazione sono stati notificati presso la cancelleria della Corte di Cassazione ai sensi dell’art. 366 comma secondo c.p.c., ma nella specie la ricorrente aveva indicato l’indirizzo di posta elettronica certificata come previsto dalla richiamata norma a seguito della modifica introdotta dall’art. 25 legge n. 183 del 2011; ciò imponeva, a seguito della richiamata modifica normativa, la notifica a mezzo posta elettronica certificata o, nell’impossibilità di eseguire tale notifica, a mezzo fax ai sensi dell’art. 136 comma 3 c.p.c.;

che pertanto il processo deve essere rinviato a nuovo ruolo per consentire la rituale notifica del decreto di fissazione dell’udienza con la relazione del consigliere relatore.

P.Q.M.

La Corte di cassazione rinvia a nuovo ruolo.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1575 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...

7 Comments on Notificazioni, la difficile convivenza tra il Fax e la PEC

  1. Caro vecchio Fax… è venuta l'ora della pensione… ???
    Vietato frazionare il credito se aumentano le spese del debitore

  2. Articolo consigliato:
    Notificazioni, la difficile convivenza tra il Fax e la PEC
    Corte di Cassazione Civile – Sesta sezione – Ordinanza n. 6752 (24 gennaio – 18 marzo 2013)

  3. Caro vecchio amico di Studio… (…FAX…) goditi una meritata pensione…
    Notificazioni, la difficile convivenza tra il Fax e la PEC
    Corte di Cassazione Civile – Sesta sezione – Ordinanza n. 6752/2013

  4. Articolo consigliato:
    Notificazioni, la difficile convivenza tra il Fax e la PEC
    Corte di Cassazione Civile – Sesta sezione – Ordinanza n. 6752

I commenti sono bloccati.

Invia un articolo