Sentenze in evidenza

Permanenza del reato. Prima denuncia il fidanzato ma poi lo sposa

sposi

Permanenza del reato. Prima denuncia il fidanzato ma poi lo sposa

Suprema Corte di Cassazione Penale Quinta Sezione
Sentenza 8 marzo – 5 agosto 2013, n. 33804
Presidente Zecca – Relatore Settembre

Nella sentenza che si riporta i giudici trattano il caso di una donna che, in un primo momento ha denunciato il fidanziato perchè questo l’aveva afferrata per i capelli costringendola, con violenza fisica, a restare all’interno della propria auto, dove veniva percossa e minacciata con un coltello.

Veniva dunque ad integrarsi il reato di cui all’art. 610 c.p. (e altri) poichè si limitava la libertà fisica e morale della vittima ma alla fine, confermando che la realtà supera sempre e di gran lunga la fantasia, la donna ha deciso di sposare il suo aggressore, negando in dibattimento di essere stata minacciata pertanto, “la rappresentazione edulcorata e parziale della vicenda processuale contenuta nel ricorso non era dunque idonea a scardinare la chiara e puntuale ricostruzione operata dai giudici di merito in ordine all’integrazione degli elementi costitutivi dei reati di violenza privata e minaccia aggravata“.

Secondo quanto è stato deciso dagli ermellini pero’ “sovviene, in questo caso, il principio di diritto affermato da questa Corte, in base al quale, quando le sentenze di primo e secondo grado concordino nell’analisi e nella valutazione degli elementi di prova posti a fondamento delle rispettive decisioni, la struttura motivazionale della sentenza di appello si salda con quella precedente per formare un unico complessivo corpo argomentativo“.

Leggi il testo della sentenza 

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1569 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo