Sentenze in evidenza

Privacy Policy del sito

privacyPolicy

 

La Privacy Policy di questo sito
Informativa ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 sul trattamento dei dati personali . Aggiornata al GDPR 2018

L’informativa è resa solo per il sito internet di sentenze-cassazione.com e non anche per altri siti web eventualmente consultati dall’utente tramite link.

I dati personali sono i dati che possono essere usati, direttamente o indirettamente, per identificare una persona. Sentenze-Cassazione potrebbe raccogliere alcuni dati personali forniti tramite il modulo d’iscrizione (al momento non più disponibile) e in generale tramite l’utilizzo del sito. Nello specifico, vengono raccolti:  Dati forniti dall’iscrizione: username (che può essere un nome di fantasia o il nome reale), password, e-mail, sesso (uomo o donna).  Dati facoltativi : data di nascita, provincia di residenza, nazione di residenza, occupazione, sito web, pagina facebook, pagina twitter, interessi, biografia, avatar, foto personale. Altri dati inseriti tramite l’utilizzo di Sentenze-Cassazione: es. preferenze per l’utilizzo del sito (es. cookie per la  preferenza di visualizzazione delle pagine).   Dati registrati automaticamente: indirizzi IP, orari di connessione. Servizi di terze parti (es. contatore visite) possono registrare anche sistema operativo, browser, risoluzione schermo e altri dati del dispositivo utilizzato.  

II dati personali vengono utilizzati per fornire e sviluppare il sito (sentenze-cassazione): ad esempio, registrando un account (con username, password, mail, sesso) è possibile pubblicare messaggi e utilizzare tutti gli eventuali servizi offerti da sentenze-cassazione. Inoltre, l’indirizzo e-mail viene usato per comunicare l’avvenuta iscrizione, per comunicare eventuali nuove password se viene utilizzato il recupero password, e per inviare notifiche se l’utente sceglie esplicitamente di voler ricevere notifiche per messaggi privati o nuove risposte in discussioni. E’ possibile disattivare in qualsiasi momento qualsiasi notifica.  

Infine, alcuni dati (indirizzi IP) vengono registrati per motivi di sicurezza, per verificare gli account, ridurre al minimo doppie iscrizioni, disturbatori, troll, malintenzionati e mantenere la massima sicurezza possibile su sentenze-cassazione.  
Tutti i dati personali che inserisci su sono visibili pubblicamente, ad eccezione di e-mail, password e IP, perchè l’unico fine per inserire i dati facoltativi del profilo è condividerli col pubblico completando il profilo solo con le informazioni che si vogliono esplicitamente mostrare. Non inserire informazioni che non vuoi divulgare!  
 
Tutti i commenti, foto, avatar, immagini di profilo sono visibili pubblicamente. Tutti i messaggi sono visibili pubblicamente, ad eccezione dei messaggi privati visibili solo all’autore del messaggio e al destinatario del messaggio, e per motivi di sicurezza vengono cancellati automaticamente dopo tre mesi (è anche possibile cancellarli manualmente in qualsiasi momento).  
 
I dati vengono utilizzati per i fini qui descritti e vengono conservati, nella massima sicurezza possibile, senza limiti temporali (i dati vengono cancellati solo se richiesto dall’utente). I dati vengono processati all’interno dell’Unione Europea, e nello specifico in Italia.  

Hai il diritto di accedere, correggere o cancellare i tuoi dati personali. Puoi cancellare l’intero account, comprese le foto pubblicate, contattando l’amministratore alla mail cassazione-sentenze@gmail.com

Sentenze-Cassazione si impegna a comunicare eventuali ‘Data Breach’ (cioè violazioni di dati personali) che possano causare rischi per i diritti e le libertà degli interessati all’autorità di controllo, oltre che ai diretti interessati, nei termini previsti per legge. Tuttavia, il sito è strutturato in modo da ridurre i rischi e rendere il più possibile inefficaci tali eventuali data breach, adottando vari accorgimenti:  – sentenze-cassazione raccoglie solo i dati necessari al funzionamento del sito e buona parte di questi dati sono informazioni che l’utente sceglie esplicitamente di condividere con tutti; buona parte di tali dati (username, sesso, provincia, attrezzatura, interessi e altri dati inseribili nel profilo) sono già visibili pubblicamente, quindi non avrebbe senso ‘rubare’ informazioni già reperibili pubblicamente.  – I dati privati (mail, password, IP, messaggi privati) vengono conservati con la massima accortezza possibile (per alcuni dati, anche facendo uso di crittografia); i messaggi privati vengono totalmente rimossi dal database dopo tre mesi o nel momento in cui l’utente li cancella.  

Informativa Privacy, note legali

Ai sensi dell’art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e del regolamento europeo per la protezione dei dati (GDPR), sentenze-cassazione procederà al trattamento dei dati forniti nel rispetto della normativa in materia di tutela del trattamento dei dati personali.  
 
I dati personali sono raccolti con modalita’ telematiche e trattati, anche con l’ausilio di mezzi elettronici, direttamente e/o tramite terzi delegati per le seguenti finalità e modalità :
- finalità connesse all’esecuzione dei servizi del portale 
- la mail non viene resa pubblica a meno che l’utente non scelga esplicitamente di farlo, altrimenti viene utilizzata per comunicare l’avvenuta iscrizione e, su richiesta dell’utente, per ricevere notifiche e avvisi di ricevimento messaggi. Non verranno inviati messaggi pubblicitari tramite mail.
- per alcuni dati personali viene utilizzata crittografia.
- il titolare del sito è sentenze-cassazione, contattabile alla mail cassazione-sentenze@gmail.com 
- adempimento degli obblighi previsti dalla legge nonchè da disposizioni impartite dalle autorità o dagli organi di vigilanza e/o controllo.  
 
Il titolare di questo sito dichiara sotto la propria responsabilità che il messaggio informativo del sito e’ diramato nel rispetto delle norme vigenti.  
 
E’ fatto salvo il diritto dell’utente di esercitare i diritti di cui all’art. 7 della Legge 196/2003. Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento. A tal fine l’interessato potrà rivolgersi all’indirizzo di posta elettronica cassazione-sentenze@gmail.com

La partecipazione a sentenze-cassazione è gratuita

Cookies

Sentenze-Cassazione utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l’utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login. Proseguendo nella navigazione, acconsenti all’utilizzo dei cookie. 

 
Possono essere installati anche cookie di terze parti (cioè cookie installati da altri siti), nello specifico:
1) Histats (vedi policy Histats per i cookie)
2) Facebook (vedi policy Facebook per i cookie)
3) Twitter (vedi policy Twitter per i cookie)
4) Google+ (vedi policy Google+ per i cookie)
5) Pinterest (vedi policy Pinterest per i cookie)
6) YouTube (vedi policy Youtube per i cookie)
7) Amazon (vedi policy Amazon.it per i cookie)
8) Ebay (vedi policy Ebay per i cookie)  
 
Sentenze-Cassazione utilizza ‘cookie di profilazione’, cioè cookie che memorizzano preferenze e dati sensibili a fini commerciali o pubblicitari (es, Google Adsense, Programma Affiliazione Amazon EU, Programma Affiliazione Ebay) anche senza effettuare il log in e in maniera del tutto gratuita, l’unico vero sito esterno alla piattaforma stessa sarebbe google che, nelle pagine del sito ha degli annunci pubblicitari. Google, come un terzo fornitore di pubblicità, utilizza i cookie per pubblicare gli annunci su questo sito. L’uso di cookie da Google consente loro di servire inserzioni per i visitatori che si basano sulle loro visite a questo sito così come altri siti su internet.

Nel caso volessi disattivare completamente i cookie, rimuovere i cookie installati da sentenze-cassazione o rimuovere solo alcuni specifici cookie, consulta le istruzioni del tuo browser. E’ possibile trovare le istruzioni per i browser più diffusi ai seguenti link: impostazioni cookie su Firefox | impostazioni cookie su Chrome | impostazioni cookie su Internet Explorer | impostazioni cookie su Microsoft Edge | impostazioni cookie su Safari. Informazioni per altri browser possono essere trovate sui siti dei relativi produttori. 

Responsabilità

Ogni utente è responsabile di ciò che scrive; l’amministratore e i moderatori non sono responsabili di ciò che scrivono gli utenti.   

I contenuti inviati dagli utenti possono contenere link a siti esterni; è compito e responsabilità dell’autore di questi contenuti (l’utente, non l’amministratore di sentenze-cassazione) assicurarsi che questi link non portino a siti illegali, porno o dannosi.

Informazioni Legali

Nonostante i contenuti di queste pagine siano soggetti ad aggiornamento e verifica continua, possono comunque verificarsi errori e/o omissioni.

Tutti gli studi, documenti e fogli di lavoro prelevabili su questo sito sono predisposti con il massimo scrupolo ma l’utilizzatore è sempre tenuto a controllarne l’esattezza ed è responsabile della scelta, dell’installazione e dell’utilizzo.

In caso di vizi sentenze-cassazione.com non assume alcuna responsabilità per danni diretti, indiretti, particolari, accidentali o consequenziali subiti dall’utente o da terzi in dipendenza dall’uso o dal mancato uso del prodotto prelevato. In nessun caso la responsabilità di sentenze-cassazione.com potrà eccedere l’ammontare della somma pagata dall’utente per il prodotto.

Tutti i diritti relativi ai software ed ai documenti pubblicati sono di titolarità dell’autore (espressamente indicato).

L’utente non potrà in alcun modo distribuire a terzi (né gratuitamente né a titolo oneroso), copiare, alterare, modificare o comunque adattare i software ed i documenti in www.sentenze-cassazione.com senza il consenso scritto dell’autore.

I materiali, i dati e le informazioni pubblicati gratuitamente in questo sito internet possono essere riprodotti, distribuiti, trasmessi, ripubblicati o in altro modo utilizzati, in tutto o in parte, a condizione che tali utilizzazioni avvengano per finalità di uso personale, studio, ricerca o comunque non commerciali e che sia citato l’autore e la fonte attraverso la seguente dicitura, impressa in caratteri ben visibili: ”sentenze-cassazione.com”.

In ogni caso, dell’avvenuta riproduzione, in forma analogica o digitale, dei materiali tratti da www.sentenze-cassazione.com dovrà essere data tempestiva comunicazione al seguente indirizzo cassazione.sentenza@gmail.com, allegando, laddove possibile, copia elettronica dell’articolo in cui i materiali sono stati riprodotti.

Si consiglia di effettuare copie di sicurezza dei file acquistati o scaricati gratuitamente in quanto non potranno più essere reinviati decorsi 15 giorni dall’acquisto.

sentenze-cassazione.com non è in alcun modo responsabile dei siti Web a cui doveste accedere tramite il presente sito. Quando accedete tramite link ad un sito Web esterno, ricordate che esso è indipendente da sentenze-cassazione.com e che quest’ultimo non ha alcun controllo sul contenuto del sito in questione. Inoltre, l’esistenza di un collegamento ipertestuale (link) verso un sito esterno non comporta l’approvazione o un’accettazione di responsabilità da parte di sentenze-cassazione.com circa il contenuto o l’utilizzazione di detto sito. È vostra responsabilità prendere ogni necessaria precauzione per assicurarvi che qualsiasi cosa decidiate di prelevare e utilizzare sia privo di elementi di carattere distruttivo quali ad esempio virus.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo