In evidenza

Reato insultare il capo su Facebook

Suprema Corte di Cassazione Sentenza n. 49506/2017

Reato insultare il capo su Facebook
Suprema Corte di Cassazione
Sentenza n. 49506/2017

su-facebook4

Secondo la sentenza in commento, è reato offendere il datore di lavoro su Facebook se non viene denunciato il furto dell’account poiché altrimenti l’azione sarà ricondotta al titolare del profilo.

Nel caso di specie, dunque, i Supremi Giudici hanno ritenuto inammissibile il ricorso presentato dal dipendente, confermando la pena che gli era stata inflitta nei due gradi di giudizio precedenti.

Testo della Sentenza n. 49506/2017

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

About Avv. Giuseppe Tripodi (1686 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Disqus Comments ...

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Protected by WP Anti Spam
Invia un articolo