Sentenze in evidenza

Tariffe Tassa Imbarcazioni

Dal 1′ maggio 2012 i proprietari di unità da diporto dovranno pagare una nuova tassa sulle imbarcazioni, introdotta dall’art. 60 bis D.L. 1/2012. Si tratta di una tassa annuale (e non  piú calcolata su base giornaliera) ed è prevista una riduzione del 50% per le unità a vela. Inoltre, si ricorda che vi è una riduzione della citata tassa anche in relazione all’età del natante e che vi è l’esenzione totale per il primo anno di immatricolazione del natante come pure per i soggetti che non siano residenti in Italia.

Di seguito elenchiamo le tariffe applicate in relazione alle dimensioni dell’imbarcazione.
a) euro 800 per le unità con scafo di lunghezza da 10,01 metri a 12 metri;
b) euro 1.160 per le unità con scafo di lunghezza da 12,01 metri a 14 metri;
c) euro 1. 740 per le unità con scafo di lunghezza da 14,01 a 17 metri;
d) euro 2.600 per le unità con scafo di lunghezza da 17,01 a 20 metri;
e) euro 4.400 per le unità con scafo di lunghezza da 20,01 a 24 metri;
f) euro 7.800 per le unità con scafo di lunghezza da 24,01 a 34 metri;
g) euro 12.500 per le unità con scafo di lunghezza da 34,01 a 44 metri;
h) euro 16.000 per le unità con scafo di lunghezza da 44,01 a 54 metri;
i) euro 21.500 per le unità con scafo di lunghezza da 54,01 a 64 metri;
l) euro 25.000 per le unità con scafo di lunghezza superiore a 64 metri.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo