Sentenze in evidenza

Vacanza rovinata : responsabilitá del tour operator

Se la vacanza non è quella illustrata dal tour operator sussistono i requisiti del danno da”vacanza rovinata” e si configura responsabilità contrattuale nei confronti di quest’ultimo, tranne nel caso in cui l’organizzatore o il venditore non forniscano adeguata prova di un inadempimento ad essi non imputabile…in sede di merito.

Con questa motivazione la Suprema Corte, con la sentenza n. 5189 del 4 marzo 2010, ha riconosciuto l’esistenza in capo al tour operator o al venditore del pacchetto turistico di obblighi di tipo qualitativo, riguardo a modalità del viaggio, alla sistemazione alberghiera, al livello dei servizi che vanno esattamente adempiuti sulla base di quanto il turista vede sul materiale pubblicitario ed illustrativo offertogli all’atto dell’acquisto del pacchetto turistico.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1570 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...

5 Comments on Vacanza rovinata : responsabilitá del tour operator

  1. Buongiorno,
    mi hanno rovinato la vacanza e tramite il sito “www.tuteladelviaggiatore.com”
    senza anticipare una lira ho ricevuto un giusto risarcimento.
    lo consiglio a tutti ciao in bocca al lupo
    Jacopo

    • Il sito da te segnalato si occupa proprio di questi problemi e quindi hai fatto bene a rivolgerti a loro, in ogni caso, consiglio sempre prima di avviare qualsiasi procedura, anche solo stragiudiziale, di “trattare” direttamente col tour operator, spesso, per venir incontro al cliente e non perderlo, riesce a tirar fuori ottime offerte “risarcitorie”.

  2. Antonio Maisto // 7 dicembre 2011 a 12:24 //

    Mi hanno fatto partire con biglietto unico Napoli-Malpensa-Praga-Malpensa-Napoli dall’aeroporto di Napoli con patente di guida (vecchia) ma poi da Malpensa a Praga non ho potuto. Volevo almeno il risarcimento per quanto speso per il ritorno a Napoli non avendo la signorina del check-in sollevato problemi nonostante le avessi specificato tutte le tratte di viaggio. Secondo il Vostro parere ci sono gli estremi per azionare giudizio civile? Faccio presente che la compagnia è Alitalia mentre l’intermediario è Opodo. Grazie mille in anticipo.

    • Caro Antonio,
      come avrai letto,quuesto Blog non è stato concepito per avviare un servizio professionale da parte del nostro Studio ( http://www.studiotripodi.it ) nè per far nascere l’ennesima testata giornalistica online ma è soltanto uno spazio dedicato alle questioni di diritto trattate dalla cassazione che interessano la comunità.
      Abbiamo sempre cercato, col nostro sito internet, di dare agli utenti quel minimo di informazione utile per conoscere meglio alcuni dei più frequenti istituti del diritto.
      Quest’ultima iniziativa (il Blog) vuole dare spazio agli utenti affinchè possano liberamente lasciare la propria opinione su quelle questioni giuridiche interessanti che saranno quotidianamente pubblicate.
      I pareri legali possono essere rilasciati soltanto attivando la procedura dal sito http://www.studiotripodi.it .
      Ció premesso, sono sicuro che risponderà al tuo post qualche utente che, purtroppo, ha avuto la tua stessa disavventura,
      e ti darà tutti i consigli del caso.
      In linea di massima, posso dirti che potresti agire, si puó sempre agire ma é meglio conciliare. Mi spiego meglio, un piccolo accordo puó sempre trovarsi anche perché non sempre il gioco vale la candela… spero di esserti stato d’aiuto, a presto.

  3. Ti comunico il recente inserimento sul blog di altre interessanti sentenze emesse dalla Corte sull’argomento.

1 Trackbacks & Pingbacks

  1. Coppia risarcita per i disservizi avuti durante il viaggio di nozze. | Sentenze – Cassazione

I commenti sono bloccati.

Invia un articolo