Sentenze in evidenza

Vince al SuperEnalotto ma deve pagare il mantenimento alla ex.

La prima sezione civile della Cassazione, con la sentenza n. 3914 depositata il 12/03/2012, ha stabilito che se un uomo, ma lato e senza lavoro, vince una grossa somma al Superenalotto, anche anni dopo la fine  delle nozze, deve un assegno di mantenimento all’ex moglie. Tale decisione è venuta in seguito del ricorso presentato ai Supremi Giudici da parte di un uomo che, baciato dalla dea bendata, aveva vinto circa un miliardo e 800 milioni di vecchie lire.

Nel merito i Giudici avevano deciso che tale somma metteva il fortunato vincitore in condizione di contribuire al mantenimento della ex, che non aveva un proprio reddito e del figlio nato dal matrimonio. Per nulla intenzionato a pagare la minima somma stabilita, l’uomo fece ricorso in Cassazione ma la Corte ha ribadito che “ai fini della determinazione del tenore di vita al quale va ragguagliato l’assegno di divorzio” si deve “avere riguardo agli incrementi delle condizioni patrimoniali del coniuge obbligato che costituiscano naturale e prevedibile sviluppo dell’attività svolta durante il matrimonio”.

Mi piace                                                            home

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo