Sentenze Cassazione

Assenteismo sul lavoro : truffa aggravata non timbrare il badge

La Cassazione (seconda sezione penale) si è recentemente espressa in materia di assenteismo dal luogo di lavoro e, trattando il caso di 4 dipendenti della Sovraintendenza per i beni culturali della Regione Sicilia, ha stabilito che la condotta assunta dal pubblico dipendente che si allontana dal luogo di lavoro, anche per poco tempo, senza timbrare il cartellino o il badge è “suscettibile di integrare il reato di truffa aggravata”. 

Con la sentenza n. 25781/2012 la Suprema Corte ha dichiarato inammissibili i ricorsi dei lavoratori assenteisti condannati sia in primo che in secondo grado.

Conclude la Corte precisando che “i giudici di merito, con valutazione coerente e logica hanno ritenuto che ne’ del beneficio della non menzione, ne’ della conversione della pena detentiva in pena pecuniaria, i ricorrenti tutti siano stati meritevoli proprio per la dimostrazione di indifferenza verso i pregiudizi, sul piano dell’immagine, arrecati all’Amministrazione pubblica”.

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

Exit mobile version