In evidenza

Carenze argomentative delle sentenze

Sentenza n. 24911 del 2021

Un caso di omicidio colposo ha permesso alla Corte di Cassazione di fare alcuni chiarimenti sul percorso argomentativo che caratterizza la fase decisionale di ogni sentenza.

In particolare, nel caso di specie, i due ricorrenti lamentavano proprio che la Corte di merito non aveva preso in considerazione tutti gli aspetti che erano stati posti all’attenzione dei giudicanti ma, si era limitata a indirizzare il proprio percorso argomentativo solo verso alcuni aspetti escludendone degli altri, anche molto rilevanti ai fini della decisione. 

Secondo la difesa, così facendo si impedisce di ricostruire la serie causale e di operare il necessario giudizio controfattuale volto a verificare se, ove gli imputati avessero tenuto il comportamento alternativo lecito, l’evento si sarebbe o meno prodotto. Ovvero di prendere in seria considerazione le altre ipotesi su cui non si è mai indagato, come ad esempio se la causa della morte fosse stata la conseguenza di un’infezione nosocomiale.

I giudici di Piazza Cavour hanno ritenuto fondati i motivi posti alla base dei ricorsi confermando che “la sentenza impugnata non si sofferma in alcun modo sulle dinamiche dell’incidente” né viene fatto alcun cenno sulle mansioni e sulle cause della caduta del lavoratore.

Si legge in sentenza “le carenze argomentative ravvisabili nella sentenza impugnata impediscono di ricostruire la serie causale concretizzatasi nel caso di specie e di verificare quale sarebbe stato il comportamento alternativo diligente e se esso, ove posto in essere, avrebbe avuto portata impeditiva dell’evento”. 

In conclusione, osservano gli ermellini, “ai fini del giudizio di imputazione causale dell’evento, il giudice deve sviluppare un ragionamento esplicativo che si confronti adeguatamente con le particolarità del caso concreto, chiarendo che cosa sarebbe accaduto se fosse stato posto in essere il comportamento richiesto dall’ordinamento” e, pertanto, sul queste considerazioni hanno proceduto ad annullare con rinvio la sentenza impugnata.

Leggi il testo della Sentenza n. 24911 del 2021

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

About Avv. Giuseppe Tripodi (1706 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Disqus Comments ...

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Protected by WP Anti Spam
Invia un articolo