In evidenza

Nessuna correlazione tra affitto e assegno di mantenimento

La prima sezione civile della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 1337 depositata il 31/01/2012, in materia di assegno divorzile, ha rigettato il ricorso presentato da una donna che si era vista diminuire l’assegno nonostante l’aumento del canone di locazione della casa a lei assegnata con la separazione.

I Giudici, confermando la sentenza della Corte d’Appello di Roma che aveva trattato il caso, riducendo l’assegno percepito dalla donna, hanno così chiarito che non vi è nessuna correlazione tra il canone di locazione e l’obbligo di mantenimento dell’ex coniuge.

La Corte, addirittura, rispondendo a uno dei motivi del ricorso (il suo diritto di vivere nella casa coniugale di Roma) ha invitato la donna, ove lo volesse, a spostarsi a Viterbo, per vivere nella casa in comproprietà con l’ex marito.

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

About Avv. Giuseppe Tripodi (1691 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Disqus Comments ...

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Protected by WP Anti Spam
Invia un articolo