Sentenze Cassazione

Prova testimoniale, indicazione specifica del teste da interrogare

testimone
Prova testimoniale, indicazione specifica della persona da interrogare
Corte di Cassazione – Sezione Seconda Civile
Sentenza n. 26058 del 20 novembre 2013
Presidente U. Goldoni, Relatore F. Manna

Con la sentenza che di seguito riportiamo, la seconda sezione civile della suprema corte di cassazione, in materia di prova testimoniale, ha affermato che “la prova per testimoni deve essere dedotta indicando in maniera determinata, o comunque determinabile, gli elementi identificativi del teste da interrogare, potendosi, tuttavia, ravvisare un pregiudizio alla difesa ed al contraddittorio soltanto allorché la designazione incompleta di tali elementi abbia provocato in concreto l’assunzione di un soggetto realmente diverso da quello previamente individuato.
Leggi il testo completo della sentenza : Corte di Cassazione –  Sentenza n. 26058_11_13

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

Exit mobile version