Sentenze Cassazione

Sanitá: colpevole il medico che dimette un malato.

La Suprema Corte, specie negli ultimi anni, ha avuto modo di trattare varie situazioni riguardanti il tema della sanitá.
Sull’argomento, va segnalata la recente sentenza  8254/11 IV Sez. Pen, con cui la Cassazione ha stabilito che il medico che dimette un malato, in base alle indicazioni dell’ospedale e non in base a valutazioni mediche, è comunque colpevole.
In pratica, si impone ai medicidi valutare le condizioni dei pazienti senza tener conto di quelle esigenze (soprattutto di risparmio) fissate dalle strutture sanitarie.

home              Mi piace

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

Exit mobile version