Sentenze Cassazione

Usucapione e litisconsorti necessari

Usucapione e litisconsorti necessari
Corte di Cassazione – Sentenza n.8497/2013

Usucapione e litisconsorti necessari
Corte di Cassazione – Sentenza n.8497/2013

In materia di usucapione, la Suprema Corte, con la sentenza n.8497/2013, ha stabilito che è necessario chiamare in causa tutti i proprietari.

Una sentenza che non introduce nulla di nuovo visto che come la stessa corte afferma “È costante l’indirizzo di questa Corte secondo cui la domanda diretta all’accertamento dell’usucapione di un bene richiede la presenza in causa di tutti i comproprietari in danno dei quali l’usucapione si sarebbe verificata, perché comporta l’accertamento di una situazione giuridica (usucapione e proprietà esclusiva) confliggente con quella preesistente (comproprietà degli altri) della quale il giudice può solo conoscere in contraddittorio di tutti gli interessati (Cass. nn. 5559/94 e 1085/76)” ma, evidentemente, è stato necessario ribadire il principio ancora una volta.

La corte conclude poi osservando che “Diversamente, la pronuncia resa a contraddittorio non integro nell’ambito di una controversia che importi l’accertamento di una situazione giuridica unica, è da ritenersi inutiliter data, non potendo spiegare effetti nei confronti delle sole parti presenti (Cass. S.U. n. 443/70)”.

Nel caso di specie l’azione giudiziaria era volta a ottenere l’usucapione di un immobile.

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

Exit mobile version