Sentenze in evidenza

Cassazione, addio alle tariffe notarili

equitaliaCassazione, addio alle tariffe notarili
Da Piazza Cavour arriva lo stop alle tariffe notarili
La Cassazione da quindi il via libera alla concorrenza tra notai segnando un altro duro colpo al corporativismo.
I supremi giudici hanno spiegato che anche per nel settore notarile, come avviene per tutte le altre professioni, le tariffe devono intendersi abrogate e i notai, sempre piú indirizzati verso la libera professione, non possono avere tariffe prestabilite e obbligatorie per legge.
L’abrogazione delle tariffe minime permette al cittadino un’ampia libertá di scelta perchè favorisce lo sviluppo di un mercato molto concorrenziale.
Anche la Corte di Giustizia Europea aveva già trattato l’argomento chiarendo che i notai esercitano la loro professione in regime di concorrenza.
Ciascun notaio potrà applicare il prezzo che ritiene opportuno per l’attività prestata e i Consigli notarili non potranno pretendere l’adeguamento del compenso rispetto all’opera prestata perché cosí facendo sarebbe reintrodotto il riferimento alla tariffa.
La Cassazione precisa comunque che la possibilitá di utilizzare tariffe inferiori non deve creare pregiudizio per il cliente in termini di qualità del servizio offerto.
In pratica anche se cambia il prezzo la qualità della prestazione deve restare comunque elevata.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo