Sentenze in evidenza

Cassazione, l’Anas deve pagare i danni causati dalle pessime condizioni del guard rail

Cassazione, l’Anas deve pagare i danni causati dalle pessime condizioni del guard rail

Corte di Cassazione Terza Sezione Civile – Sentenza n. 907/13

Il supremo collegio, trattando il caso di un automobilista 19enne che è rimasto gravemente ferito per colpa di un guard rail tenuto in pessime condizioni, ha stabilito che il relativo risarcimento del danno dovrà essere a carico dell’Anas proprio per la cattiva manutenzione della strada, con pezzi di lamiera “non più agganciati e posizionati orizzontalmente come lame” etc.

In poche parole, per gli ermellini la manutenzione della strada deve essere reale.

I danni provocati all’automobilista sono stati gravissimi. Il guard rail è penetrato nell’abitacolo tranciandogli entrambi gli arti inferiori.

Con la sentenza n. 907/2013 la terza sezione civile della suprema corte di cassazione mette fine ad una storia lunga 24 anni. L’incidente in questione si era verificato il 21 ottobre del 1989 lungo il tratto di strada statale Preseglie-Odolo.

L’Anas aveva chiamato in causa anche il Comune di Presceglie (formalmente proprietario della strada in questione) ma la Cassazione sul punto ha chiarito che “non rileva la proprietà formale della strada bensì l’individuazione del soggetto tenuto o che comunque ha curato la manutenzione del tratto stradale interessato dal sinistro”.

In conclusione, la Corte di Cassazione hanno confermato la parte di risarcimento a carico dell’Anas anche se nella ripartizione della responsabilità il supremo collegio ha comunque ribadito le proporzioni che erano già state stabilite dai giudici nella fase di merito che imputavano parte della colpa anche all’imprudenza della guida del giovane 19enne.

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1574 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo