Sentenze in evidenza

Prestazione d’opera professionale nei confronti del coniuge

Cassazione Civile sezione II Civile Sentenza n. 24438/2016

Prestazione d’opera professionale nei confronti del coniuge
Cassazione Civile sezione II Civile
Sentenza n. 24438/2016

cassazione corte sentenzaLa Suprema corte di Cassazione, con la sentenza che di seguito si riporta al link in fondo all’articolo, ha esaminato il caso della  prestazione d’opera professionale di un avvocato nei confronti della moglie.

La vicenda è più complicata del previsto, poiché il tutto riguarderebbe un’opposizione a decreto ingiuntivo emesso per il pagamento di una somma di denaro in cui i protagonisti sono oltre che marito e moglie anche contitolari dello stesso studio professionale associato.

In pratica, quel compenso che inizialmente a cui una parte aveva rinunciato proprio in considerazione del rapporto coniugale, veniva poi rivendicato in seguito alla intervenuta  separazione fra gli stessi.

Diverse le decisioni nei giudizi di merito ma la Cassazione ha chiarito ogni dubbio sull’argomento rigettando il ricorso presentato dal marito ed affermando la gratuità della prestazione.

 

Normativa di riferimento

Articolo 2230 Codice Civile

Il contratto che ha per oggetto una prestazione d’opera intellettuale [202] è regolato dalle norme seguenti e, in quanto compatibili con queste e con la natura del rapporto, dalle disposizioni del capo precedente.
Sono salve le disposizioni delle leggi speciali.

Testo della sentenza n.24438/2016

oppure cerca un altro argomento

Hai trovato questa pagina interessante? Condividila sui Social Network

About Avv. Giuseppe Tripodi (1567 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...
Invia un articolo