In evidenza

Mobbing – chiarimenti della Cassazione.

Con la Sentenza n. 87/12 la Corte di Cassazione chiarisce alcuni aspetti relativi al mobbing, ovvero quella condotta, sistematica e duratura, relativa a sistematici reiterati comportamenti ostili nei confronti del lavoratore al punto di diventare delle vere e proprie forme di prevaricazione o di persecuzione psicologica, che, come continua la Corte, portano verso una mortificazione morale e ad un’emarginazione del lavoratore andando a ledere il suo equilibrio psicofisico. Con la citata sentenza gli ermellini indicano dettagliatamente tutti gli elementi necessari perchè si possa parlare di mobbing: molteplicità di comportamenti di carattere persecutorio; danno alla salute; nesso di causalità tra il comportamento persecutorio e il danno all’integrità psicofisica del lavoratore.

Mi piace                                                            home

Leggi un altro articolo oppure cerca un altro argomento

Se hai trovato questa pagina interessante, condividila!

About Avv. Giuseppe Tripodi (1686 Articles)
Ideatore e fondatore di questo blog, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Palmi e all'Ilustre Colegio de Abogados de Madrid; Sono appassionato di diritto e di fotografia e il mio motto è ... " il talento non è mai stato d'ostacolo al successo... "
Loading Disqus Comments ...

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Protected by WP Anti Spam
Invia un articolo